Fara

Come scritto in alcuni post qui e sull’altro mio blog dedicato all’ikebana, la mia passione per i profumi risale a quando ero adolescente, ma devo a Marika Vecchiattini l’introduzione ad un nuovo panorama dedicato a questi preziosi elisir.

Tre anni fa a Pitti Fragranze Marika mi fece fare un percorso olfattivo (a me neofita) davvero interessante con tre stop che avrebbero cambiato  e condizionato la mia vita: Campomarzio70, Meo Fusciuni e Antonio Alessandria. Non conoscevo nulla e nessuno, fui accolto agli stand con gentilezza e calore e fui travolto da sentori mai immaginati prima.

Di tutto ciò che assaggiai rimasero impresse in me due anime legate ad una regione che ho sempre amato molto: la Sicilia. Se Fusciuni è la Sicilia misterica, orfica, ombrosa, Alessandria è quella dei colori, della festa, della tradizione.

Ho visitato per due volte la Sicilia (e non c’è due senza tre) e l’ho amata immensamente. Uno dei ricordi più cari è quando con mio fratello ci recammo a Catania (lui era di stanza ad Augusta con la nave). Era una serata afosa, soffiava un vento caldo e l’aria immobile. Prima ci fermammo ad un chiosco per una spremuta di arance e poi per una granita. I due liquidi, il ghiaccio ci diedero il ristoro che desideravamo. Il cielo terso, pieno di stelle e la gente che chiacchierava per strada.

Forse per i ricordi che ho di questa terra sono molto legato al percorso olfattivo di questi due artisti di cui un (Alessandria) ci ha donato del suo tempo prezioso in un workshop indimenticabile.

Di Alessandria ho comperato praticamente a scatola chiusa (come scritto qui) Gattopardo (lo adoravo già prima di sentirlo) perché legato ad uno dei miei 5 libri preferiti in assoluto, ed Éperdument che ha dei sentori che fino a quell’incontro non mi avrebbero mai visto comperare quella tipologia di profumo.

Quest’anno ero in Giappone per lavoro e mi sarei perso la possibilità di sentire la sua nuova creazione (Fara), ma così non è stato grazie alla sua gentilezza da gran signore quale è. Infatti ha consegnato alla maestra di ikebana Silvia Barucci un sampler per me che mi ha davvero ispirato durante l’ultimo workshop.

42438119_10156796754952509_5022547782578208768_o.jpg

Appena ho ascoltato il suo lavoro è tornato in mente il ricordo catanese di cui ho scritto prima, il sole siciliano, la calura, l’aria immobile e la freschezza dei suoi agrumi.

Limone, bergamotto, lime (che può rappresentare l’idea del viaggio spesso presente nei lavori di Alessandria) sono la parte fresca, siciliana, i pomi tondeggianti sugli alberi che caratterizzano il paesaggio di questa regione. La menta piperita, il ghiaccio delle celebri (e giustamente) granite siciliane, l’improvvisa brezza che può colpirti (piacevolmente) mentre passi un vicolo in ombra.

Magnolia (come non pensare a Palermo), acqua e sale (lo splendido mare siciliano che mi ha visto fare interminabili nuotate, la pelle scaldata dal sole) e cumino (ancora qualcosa portato dai mercanti che solcavano il Mediterraneo).

Note muschiate (l’ombra degli alberi durante l’estate, il profumo di terra), incenso (le innumerevoli feste religiose, l’odore che si sente nelle chiese più antiche), legno di cedro (porte, oggetti, alberi) e note ambrate che conferiscono al prodotto quella sensualità che scorre negli sguardi del popolo siciliano.

Ancora una volta amore a prima vista per una creazione che ancora di più scende nell’animo, lo conquista e lo inebria.

39930157_2033303040021869_8831250795564367872_n

(Immagine tratta dalla pagina di Antonio Alessandria dove è posibile contattarlo per informazioni)

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Fara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...